Quale fotocamera scelgo? Episodio 3: Moderna vs Vintage

Sentire il suono di un otturatore meccanico o della tendina di una Hasselblad, il rumore dell’avanzamento della pellicola, il feeling di un corpo macchina in acciaio e le suo forme più nette, l’odore di acciaio vissuto, insomma diciamoci la verità: la fotografia tradizionale/analogica/argentica è un’esperienza che coinvolge tutti i nostri sensi. Dalla seconda metà degli anni 80 si è visto, per molti brand, una “rivoluzione” nel design delle fotocamere passando all’utilizzo di molta più plastica nei modelli entry level, di un aumento di dimensioni, nell’inserimento di automatismi sempre più spinti cambiando inevitabilmente l’esperienza sensoriale.

Vi sfido a trovare il fascino “vintage” in una Canon EOS 5 rispetto ad una Canon AE 1, ma se dovessi scegliere la mia prima fotocamera analogica…devo fermarmi solo all’aspetto esteriore o c’è di più?

E’ chiaro che c’è di più e voglio elencare una serie di discriminanti con pro e contro nella scelta dell’uno e dell’altro tipo…Vintage o Moderno.

  • Aspetto estetico: ne abbiamo già parlato, e qui i gusti sono molto soggettivi. I modelli vintage sono belli e avere al collo una canon AE1 o una olympus OM1 fa un altro effetto rispetto ad una Canon EOS 5 che può essere scambiata per una reflex digitale moderna.
  • Batterie: molte fotocamere vintage sono meccaniche e non hanno bisogno di batterie per funzionare (se non per l’esposimetro) e comunque quelle che hanno bisogno della batteria per far funzionare l’otturatore hanno una durata molto più lunga. Peccato che molti formati non sono facilmente reperibili al supermercato o al tabaccaio sotto casa, ma per fortuna Amazon ed ebay ci vengono in soccorso. Le fotocamere moderne, grazie/a causa della presenza di display ed automatismi hanno una batteria che dura sicuramente meno, ma sono batterie più moderne e comuni nella maggiorparte dei casi.
  • Automatismi: se venite dal digitale siete inevitabilmente legati ad automatismi di messa a fuoco, esposizione ecc quindi se volete slegarvi da questo e non avere la tentazione di attivare le modalità AUTO, una fotocamera vintage vi può aiutare. Molte infatti (Pentax K1000, Olympus OM1, Yashica fx3 super 2000, Nikon FM2…) non sono dotate di alcun tipo di automatismo, rendendo il tutto più complicato ma permettendovi di ragionare di più su quello che state facendo. In alcuni casi però avere l’ausilio di automatismi non è un limite, pensate ai fotografi sportivi, fotografi animalisti, che hanno bisogno di scatti a raffica e sistemi di messa a fuoco affidabili e veloci. Pensate a chi fa reportage in situazioni particolari dove un automatismo ci permette di cogliere l’attimo in maniera più rapida senza doverci troppo preoccupare di messa a fuoco o esposizioni varie. Insomma anche qui campeggia un gran bel DIPENDE: però il mio consiglio è di scegliere un modello vintage come prima fotocamera.
  • Compatibilità di obiettivi: questa è una discriminante molto importante sopratutto se già avete un bel corredo digitale. Infatti molti sistemi di obiettivi moderni sono compatibili con reflex analogiche, basti pensare agli ottimi obiettivi EF della serie L di casa Canon, utilizzabili senza l’ausilio di adattatori con tutti i modelli EOS full frame e analogici. Per non parlare delle ottiche Sony, ad esempio che possono essere usati senza problemi tramite adattatori su fotocamere vintage e viceversa! E i risultati sono notevoli. La foto che vedete è una scansione di un negativo ottenuto da una canon eos5 e un canon 24-105 EF.
Punta Aderci (Vasto). Canon EOS 5, con Canon EF 24-105 L f4

Per concludere questa breve chiacchierata anche qui la scelta è molto personale, ma il mio consiglio è: se dovete scegliere la vostra prima fotocamera uscite dalla vostra comfort zone orientandovi su un modello vintage, in modo da staccarvi da automatismi e acquisire un feeling con un corpo macchina dalle forme e fattezze completamente differenti. Se già avete esperienza analogica e avete un buon corredo di lenti da poter sfruttare allora un modello più “moderno” vi darà altrettante soddisfazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: